Oscuramento TV locali


facebook

https://tgverona.telenuovo.it/attualita/2022/02/07/rischio-oscuramento-tv-locali-lon-dal-moro-scrive-agli-editori

 

Rischio oscuramento tv locali: l’on Dal Moro scrive agli editori

Il deputato del PD Gianni Dal Moro
Il deputato del PD Gianni Dal Moro

Continua l’impegno dei parlamentari veronesi a sostegno della “battaglia” delle emittenti televisive venete per scongiurare il rischio di oscuramento dei segnali per centinaia di migliaia di cittadini veneti con l’annunciato switch off previsto a marzo.

L’on. Gian Pietro Dal Moro del Partito Democratico, che fa parte della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, in accordo con il segretario regionale ed ex sottosegretario con delega all’Editoria, Andrea Martella, ha inviato una lettera agli editori veneti, per confermare la massima attenzione e l’impegno per risolvere questo grave minaccia che incombe sul mondo dell’informazione televisiva locale.

Ecco il testo della lettera:

“Buongiorno, accolgo il vostro allarme e in accordo con il segretario regionale del Partito Democratico On.le Andrea Martella da qualche giorno sto seguendo la vostra richiesta che spero possa trovare in commissione bilancio alla Camera accoglienza nella conversione del DL Milleproroghe.

L’impegno del Partito Democratico è totale, per più ragioni, la prima soprattutto perché riteniamo che la libera informazione vada tutelata e non limitata. In secondo luogo perché riteniamo che le televisioni locali svolgano un ruolo importante di servizio e di identità territoriale, linfa della nostra Italia dei 1.000 Comuni.

Per ultimo, ma non meno importante, perché i network televisivi locali veneti non sono solo delle imprese, con propri fatturati e dipendenti, ma sono delle  emittenti che sono state trampolino di lancio per tanti presentatori, giornalisti, attori, tecnici del mondo video e audio, registi un patrimonio culturale del nostro Veneto.

Visto che la richiesta di proroga dello switch off dell’area tecnica Veneto previsto dalla road map tra l’8 e il 10 marzo non è stato inserito nel testo uscita dal DL approvato dal Governo, metteremo tutto il nostro impegno in commissione Bilancio alla Camera affinché la vostra richiesta venga accolta o comunque trovata una soluzione che impedisca ai tantissimi veneti di non poter più vedere i propri programmi televisivi.

In stretto contatto con on.le Andrea Martella da qualche giorno abbiamo iniziato  a dialogare con gli uffici della commissione bilancio e con il suo Presidente on.le Fabio Melilli affinché si possa trovare una giusta soluzione in accordo con il Ministero dello Sviluppo Economico e con l’ Agcom senza che questo crei problemi allo sviluppo e alla gara del 5G.

Cordiali saluti”.

 

On.le Gianni Dal Moro