Fondi di confine


facebook

FONDI DI CONFINE
Erogati ai comuni 3 milioni, pronti altri 6.
Il Comitato paritetico ha approvato tutte le varianti e le proroghe.

 

Verona, 28 Maggio 2015 _ Da novembre 2014 il Comitato paritetico ha erogato ai comuni di confine oltre 3 milioni di euro per l’avanzamento dei progetti approvati nel periodo 2010-2012. Dal giugno prossimo sono disponibili altri 6 milioni di euro relativi alla programmazione del biennio 2013-2014.

«Abbiamo accelerato lo sblocco dei finanziamenti delle gestioni passate», ricorda il presidente del Comitato, Roger De Menech. «Man mano che arrivano i rendiconti dell’avanzamento lavori, riusciamo a distribuire le risorse ai comuni».

I parlamentari veronesi Zardini, Dal Moro e Rotta si congratulano col segretario regionale del PD, presidente del Comitato perché dal 1 di giugno sono pronti pagamenti per altri 6 milioni di euro. «Vogliamo chiudere rapidamente le pratiche pregresse», affermano i deputati, «perché ci dobbiamo concentrare sulla programmazione successiva a cui daremo un’impronta molto innovativa. La ripresa economica potrebbe consolidarsi e pensiamo di utilizzare queste risorse per aumentare l’attrattività e la competitività dei nostri territori di montagna».

Il Comitato ha intanto redatto e pubblicato il bando per il biennio 2013-2014. Il termine per la presentazione dei progetti scade il 1 giugno e quindi c’è la piena disponibilità di ulteriori 48 milioni di euro. Le nuove regole di gestione del fondo stabiliscono infatti che ciascuno dei 48  comuni di confine ha a disposizione 500 mila euro l’anno per progetti e lavori individuali.

Sempre rispetto ai progetti del periodo 2010-2012, il Comitato ha approvato tutte le varianti ai lavori proposte dai Comuni e concesso le proroghe ai soggetti che ne avevano fatto richiesta.

 

On. Diego Zardini

On. Gian Pietro Dal Moro

On. Alessia Rotta